Presentazione

bassoril

bassoril

Da sempre i molossi hanno catalizzato la mia passione cinofila: fra questi soprattutto la versione leggera del molosso romano ha magnetizzato e magnetizza il mio immaginario.

Quando nell’ 86 scoprii che già da qualche anno un gruppo di appassionati era impegnato nel difficile recupero della razza mi dedicai ipso-facto allo studio e alladocumentazione di questo splendido cane italiano, innamorandomene perdutamente tanto da spingermi, dopo esperienze con rottweiler e riesenschnauzer, ad intraprenderne – dalla metà circa degli anni ’90 – l’allevamento.

Criteri selettivi

caccia

caccia

Essere proprietario di fattrici conferisce all’allevatore responsabilità deontologiche verso l’intera razza.

Consci di questo, nel nostro centro di selezione, ci adoperiamo a produrre un numero limitato di soggetti attenendoci scrupolosamente ai piu’ severi criteri di allevamento.

I soggetti nati in allevamento e destinati alla riproduzione , durante la loro prima fase di crescita
(12 mesi circa ) sono radiografati preventivamente due volte prima della terza ed ultima RX ufficiale per la displasia dell’ anca.

Abbiamo iniziato a controllare anche la displasia del gomito e ,considerando i risultati, riteniamo che tale patologia non rappresenti percentualmente un problema per la razza.

Siamo passati quind a controllarla con metodo RANDOM ( scegliendo a caso un cucciolo in ogni singola cucciolata).

I monitoraggi sono estesi anche ad altre patologie di comprovata scientificamente derivazione genetica quali oculopatie e cardiopatie.

Crediamo molto nell’ imprinting e nella socializzazione dei cuccioli con l’uomo, nel contatto pluriquotidiano e nella stimolazione attravers.

Conte Pinot

Conte Pinot

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply